Istituto Italiano

di Psicologia Applicata

 

Centro di Psicologia Clinica

Interventi di Psicologia Clinica, Psicosomatica

e Psicoterapia

 

psychotherapy.jpg

Consulenza e psicoterapia di coppia e di famiglia

La psicoterapia di coppia

 

Quando una coppia, nonostante i tentativi, non è in grado di gestire da sola e risolvere in modo efficace i propri problemi e conflitti come incomprensione reciproca, mancanza di fiducia e di dialogo, episodi di tradimenti, o forti disaccordi sull’educazione da dare ai figli, ecc., fino al punto che i due partners sentono di essere sull’orlo di una separazione legale, può essere risolutivo intraprendere un percorso di psicoterapia di coppia.

Il lavoro di psicoterapia aiuta la coppia a rivedere in modo critico i propri comportamenti, pensieri e sentimenti nell'ambito della relazione, ed aiuta di conseguenza i partners ad assumere nuovi atteggiamenti,  modi di comunicare e comportarsi nei confronti dell'altro più funzionali.

Tale finalità viene raggiunta con gli stessi strumenti della psicoterapia (vedi pagina), con cui si viene guidati ad individuare e chiarire le aree problematiche, a raggiungere una nuova consapevolezza dei comportamenti propri e del partner, ad individuare i cambiamenti necessari all'interno del rapporto, e a metterli in atto.

 

La psicoterapia familiare

 

La terapia familiare è una forma di psicoterapia che si rivolge all'intero sistema della famiglia e alle relazioni all’interno di esso, con lo scopo di affrontare e risolvere i problemi provenienti da tali relazioni che possono incidere o rappresentare la fonte delle difficoltà di anche uno solo dei suoi membri.

La famiglia è una struttura sociale che si sviluppa ed evolve nel tempo sulla base di un processo di continuo adattamento rispetto a eventi esterni o interni che tendono a trasformarla e ad alterarne le dinamiche e i comportamenti dei singoli membri.

La famiglia, durante il suo ciclo di vita, può trovarsi a dover affrontare situazioni emotivamente rilevanti come crisi della coppia genitoriale, episodi di violenza domestica, la morte di un membro della famiglia, casi di tossicodipendenza, malattie, depressione, anoressia, ecc., che potrebbero minarne l'equilibrio a causa dell'elevato livello di sofferenza patito dai suoi membri.

In casi simili è indicato intervenire con la psicoterapia familiare, un percorso di psicoterapia che necessita della presenza e partecipazione attiva di tutti i membri della famiglia che, guidati da un terapeuta (spesso assistito da un co-terapeuta), e mediante gli strumenti della psicoterapia (vedi pagina relativa), saranno chiamati a valutare criticamente i propri comportamenti, pensieri ed emozioni, e a confrontarsi tra loro, collaborando nell'individuazione di forme più efficaci e funzionali di comunicazione, di nuovi modi di relazionarsi, e nel raggiungimento di nuovi equilibri che consentano alla famiglia di recuperare un miglior livello di benessere e qualità della vita.